CONSULENZA

La consulenza psicologica è un tipo di intervento proprio dello psicologo che ha lo scopo di analizzare, in un numero limitato di incontri, una problematica ben specifica portata dal cliente e le sue possibili risorse nell'affrontarla, fornendo una lettura utile ed una restituzione.

La consulenza, quindi, è un percorso di breve durata, che si attesta genericamente sui 3-4 mesi, anche se la durata verrà determinata in base alla persona e solo dopo la prima fase anamnestica di 3-4 incontri per circoscrivere il problema e la richiesta d'aiuto. La durata sopracitata è puramente indicativa, e in ogni caso non è la durata a distinguere la consulenza dagli altri tipi di intervento, quanto più gli obiettivi e le modalità specifiche.

 Quando chiedere una consulenza? Vediamo alcuni esempi

-periodi di cambiamento, caratterizzati da difficoltà

-dubbi riguardanti aspetti specifici di sé

-problematiche riguardanti la genitorialità, come la gestione del sonno del proprio figlio, la gestione del passaggio all'adolescenza, difficoltà scolastiche..

-decisioni da prendere con le quali si ha difficoltà ad orientarsi verso una scelta

-problematiche circoscritte di tipo affettivo e relazionale/di coppia

 

Infine, c'è da sottolineare che una consulenza può esaurirsi con una restituzione da parte dello psicologo, oppure può coincidere con la parte preliminare ad un percorso più ampio, attraverso colloqui di sostegno psicologico o di psicoterapia, volti ad approfondire sia il problema stesso che le altre dimensioni di significato che possano essere emerse durante i colloqui di consulenza. 

Caterina Zanusso​

C.F. ZNSCRN82L44B107X

P.IVA 04825530282

Iscritta all'Ordine degli Psicologi del Veneto con il numero 8654